ADT SU YOUTUBEADT SU TWITTER Amici della Terra Irpinia ADT SU FACEBOOK ADT SU VIMEO ADT RSS ADT su FLICKR

Scheda del Consumo
Attività integrativa e continuativa sul modello della campagna internazionale di Amici della Terra “The Bet – La Scommessa”.

La Sco2mmessa è una campagna stabile degli Amici della Terra. "Inventata" nel 1998 dal BUNDjugend (l'associazione giovanile degli Amici della Terra tedeschi) riscontrò un tale successo che, su iniziativa del coordinamento europeo degli Amici della Terra (FOE-Europe), dall'anno 2001 fu esportata in 15 Paesi europei tra cui l'Italia.
L'obiettivo de "La Scommessa" è questo: NOI cittadini , scommettendo con i nostri Governi, dimostreremo che, senza effettuare alcun intervento strutturale oneroso, ma semplicemente condizionando i comportamenti quotidiani e riducendo i consumi all'interno dei nostri ambienti di vita più frequentati abitazioni e scuole, è possibile ottenere una diminuzione delle emissioni nel rispetto dei parametri del Protocollo di Kyoto – il cui rispetto è stato recentemente prolungato nell’ultima conferenza internazionale sui Cambiamenti Climatici .
La campagna vuole portare il singolo individuo a valutare i propri comportamenti, a rendersi conto che ogni piccola azione quotidiana provoca un cambiamento, positivo o negativo, sulla realtà circostante
La modalità che si attuerà in modo integrato ai moduli di formazione ed all’e-learning , costantemente e contemporaneamente, allo svolgimento delle attività progettuali di “Green School”, si concentrerà principalmente sui consumi di energia elettrica, acqua e gas delle famiglie.

Questo il metodo ed il procedimento che si seguirà:
Durante le prime due lezioni – alla fine delle stesse- indipendentemente, dall’argomento specifico del modulo, verranno spiegati gli obiettivi della campagna e le modalità di coinvolgimento dei partecipanti al progetto “Green School”.
I partecipanti saranno dotati di una apposita agenda –notes, sulla quale segneranno i dati di consumi di partenza, desunti dalle bollette .
Spiegati i comportamenti che dovranno attuare , si monitoreranno alla fine del corso, confrontando le bollette il risparmio effettivo.
Durante lo svolgimento delle attività, di volta in volta, verranno forniti gli strumenti semplici per calcolare il risparmio di emissioni di CO2 in atmosfera, e l’equivalente risparmio economico.
Alla fine durante la giornata finale verranno consegnati degli assegni simbolici di risparmio.

teh bet


Preleva dispensa calcolo dei consumi

Preleva fac-simile scheda dei consumi per famiglia


vai a:
GREEN SCHOOL
OBIETTIVI E FINALITA'
VIDEO E FOTO
SCHEDA DEI CONSUMI
RISULTATI/INDICATORI
DISPENSE DIDATTICHE


Culture, Educazione, Sostenibilità – Concorso fotografico

    Passavamo sulla terra leggeri: Culture, Educazione, Sostenibilità a cura di Amici della Terra Club dell’Irpinia – Associazione Onlus […]

Concentrare le risorse sul miglioramento dell’efficienza energetica

Basta sprechi. Concentrare le risorse sul miglioramento dell’efficienza energetica, pena il fallimento delle politiche energetiche e climatiche. Gli Amici della […]

Proposte per nuove politiche di efficienza energetica

Roma, Martedì 27 maggio 2014, ore 10-13 Hotel Nazionale – Piazza Montecitorio Il recepimento della direttiva 2012/27, l’emanazione del Piano […]

La ripresa economica vuole Efficienza

Si è svolto a Roma nei giorni 27 e 28 novembre al Centro Congressi Palazzo Rospigliosi, il Convegno nazionale "La […]

TAG

TOP NEWS

damedia new media agency

Amicidellaterrairpinia.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
Gli autori dei post dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post stessi; eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilita' di persone terze non sono da attribuirsi agli autori.
Alcune delle immagini presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattare gli autori per chiederne la rimozione.