ADT SU YOUTUBEADT SU TWITTER Amici della Terra Irpinia ADT SU FACEBOOK ADT SU VIMEO ADT RSS ADT su FLICKR

Settimana dell’ambiente a Vallesaccarda.29 aprile-5 maggio 2013

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 23 aprile 2013 AGGIUNGI COMMENTO

settim_amb banner facebook_1 copiaSettimana dell'Ambiente a Vallesaccarda dal 29 aprile al 5 maggio.

Martedì 30 aprile, nel pomeriggio, dalle 17,30 presso la Casa della Cultura M.L. King , le relazioni a cura di Amici della Terra Irpinia intitolate rispettivamente :

Il ciclo integrato dei rifiuti
Relazione dell’Arch. Raffaele SPAGNUOLO

Agenda 21 Locale: le Persone, l’Ambiente, l’Economia
Relazione dell’Arch. Luca BATTISTA

A conclusione delle relazioni e del dibattito, proiezione del documentario: Irpinia Terra di Acque.Il corridoio fluviale del Fiumarella.
Un progetto di Amici della Terra Irpinia.
Nell'ambito del programma : I corridoi fluviali irpini. Tra i Sic i corridoi ecologici.. Psr Campania 2007-2013. mis. 323
Soggetto e testi : Luca Battista
Fotografia e Montaggio : Gianluca Santi
Regia :Sergio Bilotta
Postproduzione : DreamLightsrl-

Preleva programma completo della Settimana dell'Ambiente promossa dal Comune di Vallesaccarda. (clicca qui)

Preleva programma della giornata dedicata alle relazioni di Amici della Terra Irpinia. (clicca qui)

qcqv_2_feb_13LE RETI TEN-T, IL PROGETTO AV/AC NAPOLI-BARI, LE POLITICHE UE PER LA MOBILITA’ E IL TRASPORTO INTEGRATO IN CAMPANIA.
L’ALTRA CITTA’: SISTEMI DI PAESAGGIO, RETI ECOLOGICHE, SVILUPPO TERRITORIO E AMBIENTE IN CAMPANIA. (scarica programma)

La giornata di studio proposta dal GIS QVQC a Benevento il 2 febbraio 2013, nella sede del Rettorato dell’Università del Sannio a piazza Guerrazzi 1 (Palazzo San Domenico), dà inizio al Laboratorio su “l’Altra Città”(1)
Questo Laboratorio ha per oggetto le trasformazioni che si stanno determinando nei territori delle province di Caserta, Benevento, Avellino e Salerno, con riferimento sia ai capoluoghi che alle aree interne della Campania (anche in termini del loro riposizionamento rispetto all’A.M. di Napoli), in relazione alle TEN-T, alle Politiche per la Mobilità ed il Trasporto Integrato della UE, al processo di riorganizzazione istituzionale della Repubblica(2), alle Reti Ecologiche, all’Ambiente e al Paesaggio, in modo da affrontare, in una visione territoriale complessiva ed integrata, i problemi dello sviluppo e della crescita sostenibile.

L’incontro , che formalmente da inizio al laboratorio su l’altra città  si pone due obiettivi: il primo, di approfondire i temi individuati nel programma; il secondo di delineare e consolidare dal punto di vista scientifico ed organizzativo la struttura e la forma dell Laboratorio stesso.

 
L’organizzazione dell’incontro è stata curata dal GIS QVQC, dall’Università del Sannio,  dall’Università di Salerno e dal Politecnico di Bari, dalla Camera di Commercio, dalla Confindustria di Benevento, dal Comune di Benevento, in collaborazione con il Gruppo FS italiane, FS Sistemi Urbani S.p.A., l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Avellino, la Fondazione Morra, la Fondazione Napoli ’99, l’Associazione Amici della Terra
Regione Campania, il Gal Titerno, il Gal Partenio e il GAL Alto Tammaro.

Amici della Terra interverrà nelle due distinte sessioni :  Luca Battista,  in conclusione della mattinata di lavoro, sinteticamente proverà a raccontare il significato  dei corridoi fluviali irpini come infrastruttura sulla quale innestare altre esperienze economico territoriali di sviluppo rurale, di animazione territoriale, di rifunzionalizzazione di una ferrovia ad alta valenza paesaggistica come l'Avellino -Rocchetta S.A.

Nel pomeriggio Raffaele Spagnuolo , farà il punto della situazione sulle relazioni intercorrenti tra agricoltura multifunzionale, artigianato, arte ambientale, sistema produttivo agroalimentare, produzioni enogastronomiche, beni culturali ed archeologici, nell'esperienza del sistema dei parchi naturalistici regionali.

(1) Essa è il seguito dell’incontro di Capriglia Irpina del 24 novembre del 2012 , che ha dato inizio al Laboratorio Territoriale su “l’Area Metropolitana di Napoli nel contesto della Regione Campania” contestualmente a quello su “l’Altra Città”. I risultati saranno pubblicati in un quaderno in via di redazione, primo di una serie di 12 che raccoglieranno i materiali relativi agli incontri programmati sul Laboratorio Territoriale”l’Area Metropolitana di Napoli nel contesto della Regione Campania”.

(2) Anche se il decreto del Governo sul – riordino delle province non è stato convertito in legge per l’anticipato scioglimento del Parlamento – restano ferme le previsioni della Spending Review (approvata nell’agosto scorso) su gli Enti Territoriali e le Aree Metropolitane.


Programma e relatori

Sabato, 2 febbraio 2013 Piazza Guerrazzi, 1 – Benevento.
Incontro Dibattito Ore 10,00 –13,30
LE RETI TEN-T, IL PROGETTO AV/AC NAPOLI-BARI, LE POLITICHE UE PER LA MOBILITA’ E IL TRASPORTO INTEGRATO IN CAMPANIA.

10,00 Saluti e presentazione
Ing. Carlo De Vito (AD FS Sistemi Urbani Srl, Pres. QVQC).
Prof. Francesco Coppola (Vice Presidente QVQC, Fondazione Morra)

10,15 Introduce e modera
Prof. Filippo Bencardino (Rettore Università del Sannio).

Il Piano Nazionale della logistica. La rete logistica in Campania e le aree interne.
Ing. Gian Paolo Basoli (Gruppo Meseuro).

ll Progetto AC Napoli-Bari.
Ing. Raffaele Golia (RFI – Gruppo FS).

Il Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) della direttrice ferroviaria NA-BA nel quadro delle politiche di attuazione del Piano Nazionale per il Sud.
On. Costantino Boffa (Deputato uscente, componente della Commissione Trasporti della Camera).

Le Politiche per la Mobilità ed il Trasporto Integrato nella Regione Campania.
Ing. Maria Teresa Di Mattia (Esperto di Investimenti e Pianificazione delle Infrastrutture di trasporto).

Il Progetto di Territorio del Comune di Benevento.
(a cura del Comune di Benevento e del Ministero delle Infrastrutture).

La nuova PAC e la funzione dell’agricoltura in Campania.
Dott. Gennaro Masiello (Presidente della Camera di Commercio di Benevento, Vicepresidente nazionale Coldiretti).

12,00 Intervengono:
Dott. Biagio Mataluni (Presidente di Confindustria Benevento)
Prof. Felice Casucci (Università del Sannio)
Prof. Marino De Luca (Università di Napoli Federico II)

Prof. arch. Massimo PIca Ciamarra (INARCH)

Prof. Claudio D’Amato Guerrieri (Politecnico di Bari)
Prof.ssa Francesca Calace (Politecnico di Bari)
Prof. Roberto Gerundo (Università di Salerno, Presidente INU Campania)
Prof. Enrico Sicignano (Università di Salerno)
Dott. Luca Beatrice (Presidente Gal Partenio)
Arch. Luca Battista (Presidente Amici della Terra Irpinia)

13,00 Dibattito

13,20 Concludono
Prof. Filippo Bencardino (Rettore Università del Sannio)
Ing. Carlo De Vito (AD FS Sistemi Urbani S.p.a., Pres. QVQC).

LUNCH BREAK

Ore 15,00 –18,30
L’ALTRA CITTA’: SISTEMI DI PAESAGGIO, RETI ECOLOGICHE. SVILUPPO TERRITORIO E AMBIENTE IN CAMPANIA.

15,00 Introduce e modera.
Prof. Pasquale Persico (Università di Salerno).

Le previsioni di riordino istituzionale nella Regione Campania: lo stato dell’arte.
Prof. Tammaro Chiacchio (Università del Sannio).

Le procedure previste dalla Spending Review per l’istituzione della Città Metropolitana di Napoli.
Prof. Raimondo Pasquino (Rettore dell’Università di Salerno, Presidente del Consiglio Comunale di Napoli).

Sistemi di paesaggio e rete ecologica nella Regione Campania.
Prof. Agostino Di Lorenzo (Università di Salerno).

Sistemi di paesaggio e rete del rischio nella Regione Campania.
Prof. Francesco Guadagno (Università del Sannio).

Better Land. Un metodo di interpretazione e progettazione per il paesaggio.
Arch. Mauro Smith (Coodinatore progetto speciale del MIPAAF, Università Federico II e Fondazione Napoli ‘99).

Il sistema dei parchi in Campania.
Arch. Raffaele Spagnuolo (Coordinatore Amici della Terra Campania).

Il Ruolo dei GAL nel PSER (Programma di Sviluppo Rurale della Campania)
Dott. Maurizo Reveruzzi (Coordinatore GAL Partenio)

L’Altra Citta’: la direttrice Benevento-Avellino-Salerno:Il territorio agricolo.
Prof. Filippo Bencardino (Rettore Università del Sannio).

17,00 Intervengono:

Dott. Antonio Catalano (Presidente CNA di Benevento)
Dott. Alessandro Mastrocinque (Presidente CIA Benevento)
Dott. Mario Grasso (Presidente GAL Taburno)
Dott. Pasquale Narciso (Presidente GAL Alto Tammaro)
Dr. Nicola Ciarleglio (Coordinatore GAL Titerno).
Arch. Carmine Colucci (INARCH).
Ing. Roberto Corvigno (Ordine degli Ingegneri di Avellino).

17.30 Dibattito

17,50 Concludono
Prof. Pasquale Persico (Università di Salerno).
Ing. Carlo De Vito (AD FS Sistemi Urbani, Presidente QVQC).
 

Vento d’Irpinia. Castello di Summonte/26 dicembre ore 18.00

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 22 dicembre 2012 AGGIUNGI COMMENTO

sum_1Nel giorno di  Santo Stefano, il 26 dicembre,  nel complesso castellare di Summonte, nel cuore del Parco naturalistico del Partenio, dalle ore 18,00, tavola rotonda , e non solo, sul tema"L'Irpinia ed i nuovi approcci culturali e turistici". L'esperienza concreta ed il programma portato avanti da Amici della Terra Irpinia con al centro il tema dei SIC e dei Corridoi ecologici fluviali sarà illustrata e messa a confronto con altre esperienze di animazione e di promozione territoriale.Luca Battista illustrerà il senso politico e fattivo oltre che presentare reportage video.

Il Complesso Castellare di Summonte, attualmente gestito dall’associazione di promozione sociale “Percorsi culturali”, apre eccezionalmente a Dicembre, inserendosi nel fitto calendario di attività ed eventi legati alle festività natalizie del Comune di appartenenza.
Si ripropone come luogo di incontro e socializzazione in un momento festivo e conviviale,
presentando, in collaborazione con il Comune di Summonte, “Vento d’Irpinia”, una tavola rotonda tra alcuni degli attori protagonisti dello scenario turistico-culturale irpino, che si confronteranno sulla tematica: l’Irpinia e i nuovi approcci culturali e turistici. I relatori, moderati da Pasquale Giuditta, Primo Cittadino di Summonte, illustreranno la propria strategia di azione e valorizzazione del territorio e i risultati raggiunti in una Provincia toccata solo marginalmente dalle rotte turistiche nazionali. Sarà un’occasione di confronto e coesione che punta a mettere a sistema le potenzialità legate al territorio in termini di investimenti produttivi sui settori dell'innovazione tecnologica, del turismo, commercio e servizi, applicando una politica di cooperazione tra enti, società e associazioni che operano sul campo.
Un pomeriggio, dunque, dedicato a incontri-dibattito, video proiezioni, documentari, aventi un unico filo conduttore: l'Irpinia.
A conclusione dei lavori, un'ensemble musicale a cura di “Il Terzo Eccetera”, allieterà l'angolo dei sapori.

Intervengono:
Amici della Terra – Luca Battista
Gal Partenio
In loco Motivi – Pietro Mitrione
Irpinia Turismo – Agostino Della Gatta
Modera il Sindaco di Summonte Pasquale Giuditta

Scarica comunicato stampa

locandina 26_12_2012_web

qVqC_1Sabato 24 novembre, alle ore 9,30 nella Sala Consiliare di Capriglia Irpina – che fa da contraltare agli splendidi panorami che dalla Piazza Municipio si affacciano su tutti e tre i Parchi naturalistici dell’Irpinia – prenderà il via il corposo e stimolante Laboratorio Tematico del progetto QVQC –Quale Velocità Quale Città dal titolo “AREA METROPOLITANA DI NAPOLI NEL CONTESTO DELLA REGIONE CAMPANIA”.
Il Laboratorio Territoriale è organizzato dal GIS QVQC e dal comune di Capriglia Irpina, con il supporto di Amici della Terra Irpinia e del Gal Partenio. In collaborazione con GRUPPO FS, Università di Salerno, Università del Sannio, Consorzio ASI, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Avellino, Fondazione Morra.Col Patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Avellino, della provincia di Benevento, del comune di Avellino e del comune di Benevento.

(preleva il programma) (preleva locandina)

La questione del riassetto dei nodi metropolitani a livello regionale e provinciale, è elemento determinante che contribuisce al cambiamento degli schemi della mobilità urbana. Tale questione sarà affrontata nel corso della giornata di studio , così come risulta determinante per il futuro dei territori la nascita dei network logistici integrati che collegheranno i grandi terminali merci ferroviari ai bacini produttivi, ai principali porti e interporti e ai mercati dell’Europa centrale, occidentale e orientale.
Il tutto in un momento particolare in cui le politiche comunitarie di mobilità integrata, basata prevalentemente sul sistema del trasporto su ferro, stanno generando una trasformazione strutturale dei territori di tutti gli Stati membri.

Le tracce degli approfondimenti tecnico-scientifici che verranno illustrati nel corso della mattinata sono:
– le grandi reti ten-t le politiche ue per la mobilita’ ed il trasporto integrato, il progetto ac napoli-bari;
– il riposizionamento nella regione campania dei territori del sannio, dell’irpinia, delle citta’ di avellino, benevento e dei centri intermedi interni.
Alla ripresa dei lavori, nel pomeriggio si discuterà su:
– l’altra citta’: le prospettive d’integrazione dei territori delle province di Avellino e Benevento nell’area metropolitana di Napoli, in relazione alle ten-t ed alle previsioni della “spending review” per la Campania. mobilita’ e turismo.


In particolare , sabato mattina i temi ed i relatori sono:
– Le previsioni della“Spending Review” per il riordino delle province della Campania, la fusione dei comuni, l’istituzione della città metropolitana di Napoli. – Prof. Tammaro Chiacchio (Università del Sannio).
– Le Reti TEN-T e le politiche UE per la Mobilità ed il Trasporto Integrato in Europa e in Italia: le previsioni 2012-2020. Ing. Giampaolo Basoli (Commissione UE Meseuro).
– Le TEN-T e le Reti ecologiche delle Macroregioni Metropolitane. Prof. Maria Cristina Treu (Politecnico di Milano).
– Il progetto RFI AC Napoli-Bari, il riposizionamento nella regione Campania delle città di Avellino e Benevento e dei centri intermedi interni. Prof. Ing. Marino De Luca (Università di Napoli Federico II).
– Le TEN-T. Le politiche per la Mobilità ed il trasporto Integrato nella regione Campania.
Ing. Maria Teresa di Mattia (Esperto di Investimenti e Pianificazione delle Infrastrutture di trasporto).
– Il nodo di interscambio intermodale stazione Irpinia e la connessione delle aree interne della Campania alla piattaforma logistica del Sud Italia. Dott. Giulio Belmonte (Presidente Consorzio ASI di Avellino).
– L’Altra città. La geografia del territorio delle province di Avellino e Benevento,infrastrutture e accessibilità, reti ecologiche e paesaggi. Prof. Agostino Di Lorenzo (Università di Salerno).
– La geografia dell'innovazione: le eccellenze nelle aree di Avellino-Benevento. Prof. Filippo Bencardino (Rettore Università del Sannio).
I Saluti e la presentazione sono affidati a
Nunziante Picariello (Sindaco di Capriglia) e Prof. Francesco Coppola (Vice Presidente QVQC, Fondazione Morra).
Introduce e modera l’Ing. Carlo De Vito (AD FS Sistemi Urbani S.r.l. Presidente QVQC).
Intervengono:
Prof. Vincenzo Meo (LUPT Università Federico II di Napoli)., Prof. Paride Caputi (Università di Napoli).
Ing. Modestino Ferraro (RFI)., Arch. Angelo Boemio (Presidente Agenzia Città del Fare C.p.a.). ,Ing. Alfredo Messore (Comune di Caserta). ,Ing. Francesco La Regina (Assessore Urbanistica Comune di Acerra).
Arch. Raffaele Spagnuolo (Presidente Associazione Amici della Terra Campania).

Nel pomeriggio, la tavola rotonda è presieduta dall’on.Giuseppe de Mita vicepresidente della regione Campania, al quale sono affidate le conclusioni della giornata di studio.
Introducono :
Ing. Carlo De Vito (AD FS Sistemi Urbani S.r.l. Presidente QVQC), Prof. Tammaro Chiacchio (Università del Sannio), Prof. Pasquale Persico (Università di Salerno).
Discutono: Dott. Giuseppe Galasso (già Sindaco della città di Avellino), Prof. Raimondo Pasquino (Rettore Università di Salerno, Presidente del Consiglio Comunale di Napoli., Prof. Filippo Bencardino (Rettore Università del Sannio)., Arch. Carmine Colucci (INARCH)., Ing. Corvigno Roberto (Ordine degli Ingegneri di Avellino)., Prof. Nicola Giuliano Leone (Università di Palermo).
Intervengono:
Sindaci dell'Associazione dei comuni Partenio – Valle del Sabato, Arch. Mauro Smith (Fondazione Napoli 99).
Prof. Francesco Coppola (Vice Presidente QVQC, Fondazione Morra), Maurizio Reveruzzi (Coordinatore GAL Partenio), Arch. Luca Battista (Presidente Amici della Terra Irpinia), Ing. Maria Teresa Di Mattia (ACAM Campania), Arch. Alessia Guarnaccia (Presidente ANGIA Giovane).

Preleva programma

Preleva locandina

Acqua Sonante 2012.2 Bagnoli Irpino 20 e 21 ottobre.

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 12 ottobre 2012 AGGIUNGI COMMENTO

foto_2Sabato 20 e domenica 21 ottobre , a Bagnoli Irpino gli ultimi due appuntamenti per il 2012 di Acqua Sonante, a sostegno della campagna di informazione, di educazione e di proposta di politica ambientale di Amici della Terra Irpinia, denominata “Tra I Sic i corridoi ecologici. I corridoi fluviali irpini”.
Performance teatrali, concerti, educazione ambientale, documentari, focus, escursioni naturalistiche rappresentano l’insieme di azioni culturali e di animazione territoriale a sostegno di una visione strategica per un modello di Sviluppo delle aree interne del Mezzogiorno d’Italia, fondato sula costruzione della Rete Ecologica, attraverso la gestione, l’uso, la programmazione e la pianificazione dei corridoio ecologici fluviali.

Acqua Sonante, con il sostegno del Comune di Bagnoli Irpino, sperimenta una integrazione forte e significativa con l’”Anteprima” Mostra Mercato del Tartufo Nero di Bagnoli Irpino.
I temi ed i contenuti legati ad uno sviluppo rurale ed ad uno sviluppo turistico connotati da strategie di valorizzazione e di investimenti politici ed economici sull’ambiente e l’enogastronomia sostanziano il coordinamento tra due azioni di animazione territoriale che negli ultimi anni si localizzano nelle aree ad alta valenza naturalistica : l’Anteprima Mostra Mercato del Tartufo Nero si svolge nel cuore di uno dei centri storici più significativi per qualità artistiche e culturali del Parco Naturalistico dei Picentini; Acqua Sonante sin dal maggio 2012 è itinerante tra le location più significative in termini naturalistici e storico culturali dei territori irpini ricadenti nella Rete Natura 2000.

bagnoli banner web interno

Preleva programma                                                                                Scarica locandina


Di seguito il dettaglio del programma e le modalità di prenotazione  e di contributo solo per la giornata di domenica 21 ottobre (bus navetta da e per Avellino : partenza da Avellino sede AdT ore 8,54 –  partenza da Bagnoli   stazione bus ore 20,45) 

ACQUA SONANTE 2012.2
in
Anteprima “Mostra Mercato del Tartufo Nero di Bagnol
i e 35° Sagra della Castagna e dei prodotti tipici” Continua a leggere »

identi_fluv banner facebook_Nell'ambito dell'evento Post Motus :condizioni precarie e sopravvivenza, organizzato dal Forum della Gioventù di Capriglia, la sezione Mostre Aperte ospita una raccolta di fotografie che raccontano delle qualità paesaggistiche dei corridoi fluviali rpini.
Inoltre saranno in visione tutti i filmati sui cinque corridoi fluviali , realizzati e prodotti da Amici dellaTerra Irpinia nell'ambito della campagna "Tra I Sic i corridoi ecologici fluviali".

La sala consiliare del comune di Capriglia ospiterà 25 scatti oltre  il racconto per cartografie e appunti sul significato della proposta per un modello di sviluppo economicamente sostenibile ed ambientalmente compatibile per le aree interne del Mezzogiorno d'Italia.

I cinque cortometraggi della serie Irpinia Terra di Acque, curati da Luca Battista per la regia di Sergio Bilotta derivano dalla azione di approfondimento scientifico coordinata anche da Raffaele Spagnuolo. Le immagini sostengono ed accompagnano testi non meramente descrittivi : contenuti che sono incentrati sulla divulgazione delle possibili strategie di programmazione , che dovrebbero interessare politiche e di azioni utili per una visione innovativa del rapporto tra territorio, ambiente, economia , sviluppo rurale e cultura.

Infine, in loop, saranno proiettati tutti i filmati che raccontano in forma di reportage tutte le attività di animazione territoriale , che ormai da oltre un anno vedono impegnati Amici della Terra Irpinia, dal workshop con i temi della Land Art, dell'Economia dell'Ambiente, dell'Architettura del Paesaggio,dell'Urbanistica, del Monitoraggio della Biodiversità, ai concerti di Acqua Sonante, ai laboratori con i bambini.


Preleva il documento di presentazione:

"Identità fluviali. A sostegno di una visione strategica per un modello di Sviluppo delle aree interne del Mezzogiorno d’Italia"


Preleva la locandina di Post Motus

Acqua Sonante 2012.Capriglia, domenica 23 settembre.

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 18 settembre 2012 AGGIUNGI COMMENTO

pianoro_niperto_1

Acqua Sonante 2012. 

Prosegue e continua la nostra campagna di sensibilizzazione e di promozione territoriale che mette al centro il tema della Rete Natura 2000 e dei Corridoi Ecologici Fluviali irpini. 

Tornano le azioni di animazione territoriale, con la domenica dedicata alla scoperta delle qualità naturalistiche ed ecosistemiche dei nostri territori. 

Attraverso momenti di coinvolgimento e di aggregazione ampi e condivisibili, si vuole fornire con modalità ludico-ricreative argomenti di riflessione in particolare sui temi dello sviluppo sostenibile e della centralità degli ecosistemi naturalistici per programmare strategie di politica economica, culturale e territoriale, definendo una nuova identità per l’Irpinia a supporto di un rinnovato benessere socio-economico.

Riprende l'esperienza del progetto: "Tra i Sic e i corridoi Ecologici."

Due appuntamenti con le attività di animazione territoriale e di approfondimento politico-culturale. Domenica 23 settembre a Capriglia Irpina ed il 20 e 21 ottobre a Bagnoli Irpino. Gli ambiti territoriali dei bacini idrografici del fiume Sabato e del Calore ospitano in questa seconda edizione di Acqua Sonante 2012 le nostre azioni di sensibilizzazione e di informazione sui temi della Rete Ecologica e della salvaguardia della biodiversità.

Riapriamo il confronto sul modello di sviluppo che abbiamo messo a punto per le aree interne.
Viviamo i luoghi irpini con escursioni, concerti musicali tra la natura e attività con i bambini.

Scarica il programma di Domenica 23 settembre a Capriglia Irpina

Scarica la locandina

Vai al sito corridoioecologico.it

Vai alla presentazione generale della campagna tra I Sic I corridoi fluviali dell'irpinia.

acqua sonante

 

INFORMAZIONI, PRENOTAZIONI, TICKET
al 3296630003 o info@amicidellaterrairpinia.it p Via C.Colombo, 68 sede di AdT 


 

BUS NAVETTA + ESCURSIONE NATURALISTICA + PRANZO CONVIVIALE
IN STRUTTURA RICETTIVA DELLA ZONA
Contributo 25 euro/cad.
Bambini 6-10 anni 15 euro/cad
BUS NAVETTA + ESCURSIONE NATURALISTICA
Contributo 5 euro/cad
PRANZO CONVIVIALE IN STRUTTURA RICETTIVA DELLA ZONA
Contributo 20 euro/cad.
Bambini 6-10 anni 10 euro/cad

Il bus navetta sarà a disposizione dei partecipanti prenotati
per servizio navetta verso i vari luoghi / momenti della giornata 


 

ore 8,45 Ritrovo Avellino Via Colombo 68 – Sede Amici della Terra Irpinia

ore 9,15 Arrivo Capriglia Irpina Piazza Municipio Inizio escursione

ore 10,00 Bus Navetta da Grottolella Campo Sportivo ad inizio sentiero
Tronti_Grotte Malfetana e prosieguo escursione naturalistica

ore 11,30 Ritorno a Capriglia Irpina –sorgente Niperto

ore 14,00 Pranzo conviviale

ore 17,30 1° Partenza per Avellino

ore 22,30 2° partenza per Avellino 

Quali prospettive per l’Irpinia ? Forum a Calitri 12 agosto 2012

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 11 agosto 2012 AGGIUNGI COMMENTO

lag_con"Definire Prospettive,Spazi per uno Sviluppo Equilibrato EcoSostenibile" è il tema  del forum organizzato nell'ambito della 2° FESTA Estiva di  SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ Sezione "Donato MAFFUCCI" CALITRI (Av).

L'appuntamento è per le ore 18,30 a Calitri presso la Sala Ex Eca.

La traccia di discussione, dalla quale dovranno partire le associazioni e le organizzazioni sindacali , risponde ad una domanda : “Quali spazi hanno o devono crearsi le comunità locali, per un percorso di vero sviluppo sostenibile, nella crisi generale, in Alta Irpinia. Risposte del territorio tra energia da fonti rinnovabili e fonti non rinnovabili petrolio e difesa di suolo, aria e acqua.”
Partecipano e ne discutono amministratori locali dell’Alta Irpinia, associazioni ambientaliste e sindacali.

Amici della Terra Irpinia, porterà il suo contributo alla discussione, illustrando i temi ed i possibili risvolti economici di una strategia di politica territoriale incentrata anche sulla costruzione della Rete Ecologica attraverso la riqualificazione, la tutela, il potenziamento, la programmazione dei corridoio ecologici fluviali.

La costruzione di una nuova identità territoriale si fonda sul sistema infrastrutturale capace di garantire la tutela della biodiversità e dei servizi ecosistemici connessi.


Presenta l'iniziativa il Segretario circolo SEL "Donato Maffucci" Lampariello Antonio ;
Hanno confermato la presenza:
Rizzi Mario Sindaco di Lacedonia e Pres. Com. Montana Alta Irpinia;
Rubinetti Antonio Sindaco di Calitri;
D'Angola Pompeo Sindaco di Sant'Andrea di Conza;
Frullone Salvatore Sindaco di Bisaccia;
De Angelis Luigi Sindaco di Cairano;
Farina Stefano Sindaco di Teora;
Cappiello Vito Ass. Politiche Ambientali di Conza della Campania;
Amendola Andrea Segretario Generale Campania FIOM CGIL;

Battista Luca Associazione Amici della Terra Irpinia OnLus;
Di Maio Michele Segreteria regionale Legambiente ;
Fiordellisi Franco Segretario Generale FILCTEM CGIL Avellino;
Rappresentante comitato NoPetrolio in Irpinia;
CONCLUDE il Segretario Provinciale di SEL Giordano Giancarlo 

Sul fiume Sabato in treno, verso i luoghi storici del lavoro

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 7 ottobre 2011 AGGIUNGI COMMENTO

IMG_0103Domenica 16 ottobre, appuntamento alla stazione ferroviaria di Avellino: alle 15,00 partenza in treno per le miniere di zolfo di Altavilla Irpina.
Visita ai luoghi storici del lavoro in Irpinia, in questi 150 anni dell’Unità d’Italia e poi risalendo con una escursione di trekking urbano, accanto al Fiume Sabato fin dentro il cuore antico di Altavilla Irpina, con la visita al Museo della Gente senza storia e con il concerto del duo D’Amore -Rubino, con suggestioni celtiche e memorie cinematografiche con flauto ed arpa.
In continuità con l’impegno di Amici della Terra, per un rilancio ed un uso consapevole delle linee ferroviarie irpine, risalire sul treno per raggiungere Altavilla è ancora un forte messaggio di come sia necessario ed utile ed opportuno immaginare una percorribilità turistica dell’Irpinia attraverso il suo Treno del Paesaggio, richiamando così l’attenzione delle istituzione e degli operatori economici sulla necessità di riaprire senza mezzi termini la tratta voluta da Francesco de Sanctis, dell’Avellino-Rocchetta s.a., integrando la proposta di uso turistico di quella tratta anche con il percorso – non meno suggestivo – delle terre dei grandi vini docg , fino a Benevento.
Questo è l’ultimo appuntamento di “Acqua in cammino” –Escursioni naturalistiche. Azione del vasto programma che ha visto Amici della Terra promuovere e realizzare , concerti in aree di pregio naturalistico, escursioni, workshop tecnico.scientifici, attività di percezione del paesaggio con i bambini . Tali attività hanno rappresentato il complesso di “capitoli” del progetto realizzato nell’ambito del PSR 2007-2013 Misura 323 “Sviluppo, tutela e riqualificazione del patrimonio rurale” Tip.a. , la cui tipologia esecutiva comprende iniziative di sensibilizzazione ambientale miranti alla diffusione ed alla condivisione delle esigenze di tutela della aree natura 2000 e dei siti di grande pregio naturale e che ha per titolo: “Tra i SIC i corridoi ecologici. I corridoi fluviali irpini. Le connessioni del paesaggio nelle discontinuità antropiche”

ATTENZIONE: Oltre ogni più rosea aspettativa l'adesione all'ultima giornata di escursioni sui fiumi irpini.

STOP ALL'ADESIONE PER LA ESCURSIONE DI  DOMENICA 16, ALLE MINIERE DI ALTAVILLA SUL FIUME SABATO.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (contributo 5e/cad)

per programma e prenotazione clicca qui

Acqua sonante. Concerti tra /e per i fiumi irpini.

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 5 settembre 2011 AGGIUNGI COMMENTO

IMG_1031Cinque grandi concerti (gratuiti) per valorizzare cinque aree fluviali di pregio – Calore, Sabato, Ofanto, Ufita/T.Sarda, Fiumarella/Calaggio – e per fare sensibilizzazione sul tema dello sviluppo sostenibile. Artisti di fama nazionale si esibiranno in un orario insolito tra gli scenari più suggestivi della verde Irpinia (raggiungibili anche attraverso una navetta gratuita da Avellino – per chi partecipa alle escursioni naturalistiche mattutine .fino ad esaurimento posti, prenotazione obbligatoria).

Il calendario degli incontri musicali tra fiumi e boschi (iniziano tutti alle ore 16.00) prenderà il via il 4 settembre a Montella (località Acqua della Madonna) con il tributo a Fabrizio De Andrè “Non al denaro, non all’amore, né al cielo”; l’11 settembre Cristina Donà (preceduta da un reading a cura di Davide Sapienza, scrittore, giornalista e compagno della cantautrice) si esibirà in prossimità del Lago di Conza della Campania; la musica incontrerà poi il sociale il 17 settembre, a Serino (presso “La tana del Ghiro”) con il concerto della “Rustica X Band” (progetto per la lotta al disagio giovanile) diretta dal maestro Pasquale Innarella; si prosegue il 25 settembre con il live acustico di Nada ad Aquilonia (Badia di San Vito) e si chiude il 2 ottobre a Bonito (Largo Cassitto) con l’emergente Dario Brunori, in arte “Brunori Sas”, già premiato all’edizione 2010 del Premio Tenco.

Per il programma clicca qui

Vedi il trailer di presentazione.

damedia new media agency

Amicidellaterrairpinia.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
Gli autori dei post dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post stessi; eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilita' di persone terze non sono da attribuirsi agli autori.
Alcune delle immagini presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattare gli autori per chiederne la rimozione.