ADT SU YOUTUBEADT SU TWITTER Amici della Terra Irpinia ADT SU FACEBOOK ADT SU VIMEO ADT RSS ADT su FLICKR

Trekking Urbano. Occhi nuovi per scoprire la città.

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 29 ottobre 2011 AGGIUNGI COMMENTO

800px-Fenestrelle-mercatoneI trekker arrivano nelle città italiane, anche ad Avellino.
Tutto pronto, lunedì 31 ottobre per la VIII giornata Nazionale del Trekking Urbano che si svolge in ben 31 città italiane (da nord a sud isole comprese).
L’idea è nata nel 2002 dal Comune di Siena e per questa nuova edizione si sono subito aggiunte moltissime città tra le quali anche il capoluogo irpino, unico in Campania insieme a Salerno.

Amici della Terra Irpinia, sostiene e plaude all’impegno dell’associazione Irpinia Trekking, rappresentanza irpina della Federazione Italiana Escursionismo. L’ itinerario proposto è all’insegna della ri-scoperta della città e del suo paesaggio rurale, facendo leva sulla storia e sui monumenti, simbolo delle tracce del nostro passato.
Del resto, il tema che caratterizza la giornata a livello nazionale è “Trekking tricolore – Le prime tracce del nostro passato italiano. Storie, luoghi e monumenti successivi alla metà dell'Ottocento” .

L’originalità della proposta dell’itinerario avellinese è nei luoghi della passeggiata mattutina.
Con partenza alle 9,00 dal carcere Borbonico in Via Dalmazia si raggiungerà prima la parte agricola della zona meridionale della città – oltre il torrente Fenestrelle – per visitare le campagne di Contrada Bagnoli alle falde del Monte Faliesi , attraversando quella che fino a poco tempo fa era la zona agricola urbana e che sempre approvvigionava di frutta e verdura gli abitanti della città e che tuttora conserva – nonostante la fuga “residenziale” dei poco ambientalmente sostenibili “amanti” della casa nel verde – caratteri di ampia ruralità. Il percorso di circa 9 km, proseguirà poi per il per il centro storico della espansione urbana ottocentesca , per il centro antico con il Rione Terra e finire al Parco Santo Spirito.
Nel pomeriggio invece, dalle 15,30, per 3 km di itinerario, si ripercorrerà il centro storico, il centro antico e quindi attraverso il parco Santo Spirito si concluderà la giornata al cospetto dell’opera d’arte, forse, più rilevante che conserviamo in città, il Murale della Pace di Ettore De Conciilis nella chiesa di Borgo Ferrovia.

L’adesione alla VIII Giornata Nazionale del Trekking Urbano, può fornire l’opportunità per mettere in evidenza , con altra angolazione, il ruolo di Avellino nell’ambito di un sistema territoriale con forti vocazioni paesaggistiche e naturalistiche , e rispetto al quale Avellino non sembra ancora voler svolgere un effettivo ruolo di traino e di rappresentanza territoriale.
Attraversare le aree verdi del territorio, per inoltrarsi nelle dense campagne alle falde del Monte Faliesi, significa percorrere il “Sentiero Italia” che attraversa tutta la dorsale appenninica italiana, dalle Alpi alla Sicilia, ed il “Corridoio Europeo E12” che collega luoghi significativi europei, attraverso “infrastrutture sentieristiche” buone per essere percorse solo a piedi.
Inoltre , sperimentiamo il Trekking Urbano. Attività che è’ per tutta la famiglia, non ha controindicazioni e non necessita di una preparazione fisica né di attrezzature particolari. Si può praticare tutto l’anno ed è uno sport dolce per chi non ama lo sforzo fisico ma vuole solo mantenersi sano, scegliendo il percorso più adatto alle rispettive esigenze

Il trekking urbano è quella pratica che permette di rendere meno prevedibili e scontate le nostre abitudini cittadine. Cambiare percorso per raggiungere il luogo di lavoro, decidere una mattina di lasciare l’auto in garage e fare quattro passi, scoprire con occhi nuovi la nostra città, come se fossimo turisti.
In una parola: camminare!
Si sa che camminare fa bene alla circolazione ed al cuore e che aiuta a combattere depressione, obesità e diabete. 40 minuti a piedi consentono di bruciare circa 120 calorie.
Per non parlare dell’effetto benefico sulla nostra mente, che si distende e potenzia le proprie capacità di percezione.


 locandina-2011-trekking-urbanoScarica  qui l'itinerario di Avellino dalla brochure generale della Gionata Nazionale del trekking Urbano. 

Sul fiume Sabato in treno, verso i luoghi storici del lavoro

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data 7 ottobre 2011 AGGIUNGI COMMENTO

IMG_0103Domenica 16 ottobre, appuntamento alla stazione ferroviaria di Avellino: alle 15,00 partenza in treno per le miniere di zolfo di Altavilla Irpina.
Visita ai luoghi storici del lavoro in Irpinia, in questi 150 anni dell’Unità d’Italia e poi risalendo con una escursione di trekking urbano, accanto al Fiume Sabato fin dentro il cuore antico di Altavilla Irpina, con la visita al Museo della Gente senza storia e con il concerto del duo D’Amore -Rubino, con suggestioni celtiche e memorie cinematografiche con flauto ed arpa.
In continuità con l’impegno di Amici della Terra, per un rilancio ed un uso consapevole delle linee ferroviarie irpine, risalire sul treno per raggiungere Altavilla è ancora un forte messaggio di come sia necessario ed utile ed opportuno immaginare una percorribilità turistica dell’Irpinia attraverso il suo Treno del Paesaggio, richiamando così l’attenzione delle istituzione e degli operatori economici sulla necessità di riaprire senza mezzi termini la tratta voluta da Francesco de Sanctis, dell’Avellino-Rocchetta s.a., integrando la proposta di uso turistico di quella tratta anche con il percorso – non meno suggestivo – delle terre dei grandi vini docg , fino a Benevento.
Questo è l’ultimo appuntamento di “Acqua in cammino” –Escursioni naturalistiche. Azione del vasto programma che ha visto Amici della Terra promuovere e realizzare , concerti in aree di pregio naturalistico, escursioni, workshop tecnico.scientifici, attività di percezione del paesaggio con i bambini . Tali attività hanno rappresentato il complesso di “capitoli” del progetto realizzato nell’ambito del PSR 2007-2013 Misura 323 “Sviluppo, tutela e riqualificazione del patrimonio rurale” Tip.a. , la cui tipologia esecutiva comprende iniziative di sensibilizzazione ambientale miranti alla diffusione ed alla condivisione delle esigenze di tutela della aree natura 2000 e dei siti di grande pregio naturale e che ha per titolo: “Tra i SIC i corridoi ecologici. I corridoi fluviali irpini. Le connessioni del paesaggio nelle discontinuità antropiche”

ATTENZIONE: Oltre ogni più rosea aspettativa l'adesione all'ultima giornata di escursioni sui fiumi irpini.

STOP ALL'ADESIONE PER LA ESCURSIONE DI  DOMENICA 16, ALLE MINIERE DI ALTAVILLA SUL FIUME SABATO.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (contributo 5e/cad)

per programma e prenotazione clicca qui

damedia new media agency

Amicidellaterrairpinia.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
Gli autori dei post dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post stessi; eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilita' di persone terze non sono da attribuirsi agli autori.
Alcune delle immagini presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattare gli autori per chiederne la rimozione.