ADT SU YOUTUBEADT SU TWITTER Amici della Terra Irpinia ADT SU FACEBOOK ADT SU VIMEO ADT RSS ADT su FLICKR

Nel Mondo delle Farfalle.Dal 15 aprile al 19 giugno.

Inserito da: Amici della Terra Irpinia data: 31 marzo 2011

Butterfly dayA partire dal 15  aprile  e fino al 5 giugno (Giornata Mondiale per l’Ambiente)  – ma poi prorogata al 19 giugno – sarà possibile visitare, presso la Casina del Principe di Avellino, circa 65 metri lineari di esposizione di farfalle in teche e suggestionarsi alla presenza di esemplari vivi contenuti nella “Butterfly House” che sarà allestita all’interno di una serra-voliera di 40 Mq.

Fin dal loro ingresso nell’area espositiva del Museo, i visitatori avranno la sensazione di immergersi nei meravigliosi e lussureggianti habitat delle foreste tropicali  di Asia , Africa e Centro-Sud America, splendidamente rappresentati da centinaia di esemplari conservati in scatole entomologiche ed accompagnati da esaurienti didascalie.

Ma è nella “Butterfly House” che lo stupore e la curiosità della visita introduttiva si trasformeranno in puro coinvolgimento sensoriale ed emotivo: nella serra, infatti, verrà ricreato un vero e proprio “angolo tropicale”, dove meravigliose farfalle di svariate specie potranno essere ammirate dal vivo mentre volano leggere, si nutrono, si corteggiano, si accoppiano, e non di rado si posano delicatamente sul volto, sulle mani o sugli indumenti dei visitatori, che a quel punto avranno la sensazione di vivere una esperienza stimolante ed esclusiva.

Vedere volare davanti ai propri occhi splendide specie quali l’ Idea Leuconoe delle Filippine, definita “Aquilone di carta” per la leggiadria quasi ipnotica del suo volo, la Morpho Peleides del Costa Rica, con le sue ali di uno sgargiante blu metallizzato, la Papilio palinurus e le sue meravigliose ali screziate di verde smeraldo, la Caligo eurilochus, detta “Farfalla-civetta” per via dei grossi occhi perfettamente disegnati sulle sue ali che ricordano in maniera impressionante quelli dell’uccello da cui prende il nome,  o toccare con mano esemplari vivi della Farfalla cobra, l’Attacus atlas, che con i suoi 30 centimetri di apertura alare viene ritenuta a ragione la più grande farfalla esistente, è una sensazione  unica ed irripetibile che consigliamo vivamente, in quanto altamente educativa sia per le scuole che per tutte le altre fasce di pubblico.

Una mostra che concluderà la Visita Guidata, realizzata con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, introdurrà al concetto della Biodiversità che a sua volta prende inizio con la  visione di un documentario naturalistico sul significato delle Butterfly Farming dal titolo Dove nascono le farfalle.

In accordo con le più moderne concezioni a livello internazionale, si propone quindi di diffondere  l’idea dell’EcoMuseo Vivente che sia  strumento di conservazione della fauna, centro di studio e ricerca e soprattutto per la economia di questo programma innanzitutto come “scuola di educazione naturalistico-ambientale” nell’ottica dell’avanzamento di un processo culturale che specifichi ed attualizzi l’idea della sostenibilità .

Entrate con entusiasmo “nel mondo delle farfalle”.

Per info ed approfondimenti:

LOGO

Invia Commento

damedia new media agency

Amicidellaterrairpinia.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
Gli autori dei post dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post stessi; eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilita' di persone terze non sono da attribuirsi agli autori.
Alcune delle immagini presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattare gli autori per chiederne la rimozione.